IL PARCO LETTERARIO DELLE ISOLE EOLIE
Mostra presso la Chiesa dell'Immacolata al Castello di Lipari

aperta da giugno a settembre dalle 9.30 alle 13.30 dal lunedi al sabato

La mostra è pensata per creare nel lettore un viaggio nella letteratura e nell'iconografia delle isole Eolie, luogo dell'anima, immersi tra vulcani e simbolismi di estremo splendore.

E' un viaggio nella letteratura relativa alle isole e costituisce un'affascinante proiezione letteraria della storia delle idee dall'antichità classica all'attualità, intorno al tema dell'isola e della forza della natura espressa dal vulcanismo.

Il parco illustra il sentiero della letteratura ispirata alle Eolie che si sviluppa nel tempo dal mito di Omero nell'Odissea alle descrizioni scientifiche di Plinio, alle maschere della letteratura teatrale classica del culto di Dioniso, alle leggende medievali di Simmaco e di Papa Giovanni che gettano il re Teodorico nell'Inferno, nella bocca del cratere di Vulcano, alle interpretazioni scientifiche di Spallanzani, Dolomieu, ai paesaggi di Houel, alle letture di Dumas, di Vuillier, alle immagini dell'opera "Die Liparischen inseln" di Luigi Salvatore d'Asburgo, all'opera archeologica di Luigi Bernabò Brea e Madeleine Cavalier, all'opera di V. Cabianca relativa a tutti i beni culturali del patrimonio eoliano, ai documentari di V. Alliata sulle isole Eolie, alle regie televisive umanistiche di G. Bongiorno e scientifiche di D. Mercuri, fino alle opere storiche di G. Iacolino e G. La Greca.

La mostra è in realtà un progetto per la realizzazione di un parco tematico sulla Letteratura Eoliana: il primo passo, naturale e volontario, costruito con grande entusiasmo da un gruppo di giovani eoliani.