GUERRA DEI VULCANI, COMUNICATO FINALE*

GUERRA.JPGNella suggestiva Chiesa dell’Immacolata di Lipari, sabato 1 dicembre 2012 si è svolto il doppio appuntamento con il produttore e regista cinematografico Andrea Patierno, dedicato alla presentazione e alla proiezione de “La guerra dei vulcani”. Il documentario del regista Francesco Patierno, prodotto da Todos Contentos y yo tambien in collaborazione con Cinecittà Luce, Wide House e Centro Studi Eoliano.

Andrea Patierno, che nel 2007 aveva prodotto  la raccolta di sette documentari  dedicati alle Isole Eolie “Iddu e le sue sorelle”, ha incontrato le classi IV e V dell’ISS Isa Conti Eller Vainicher presentando il suo lavoro con un richiamo alle professioni legate al mondo della produzione cinematografica.

I ragazzi hanno assistito con partecipazione alla proiezione de “La guerra dei vulcani” dimostrando interesse per i contenuti, la ricostruzione delle fonti e il montaggio del documentario, a prova di un notevole entusiasmo per il cinema.   

La “guerra dei vulcani” racconta le vicende sentimentali del triangolo Anna Magnani, Roberto Rossellini e Ingrid Bergman che avvennero contestualmente alle riprese dei film “Stromboli terra di Dio” e “Vulcano”, entrambi girati nel 1950 alle Isole Eolie, attirando l’attenzione dei media di tutto il mondo. Un accurato lavoro di montaggio mette insieme sequenze di film, fotografie, backstage e cinegiornali d’epoca; l’esito è una coerente narrazione dal ritmo coinvolgente di una delle pagine più “scandalose” della storia del cinema.  

Con la lezione di cinema, Andrea Patierno ha ripercorso le tappe della realizzazione de “La guerra dei vulcani”.  Presentato alla 69a edizione della “Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica” di Venezia e in numerosi festival del cinema internazionali, ha ottenuto l’apprezzamento della critica e della stampa. Grazie alla produzione di Andrea Patierno le Eolie sono ritornate ad essere protagoniste della storia del cinema. La proiezione del documentario ha risvegliato nel pubblico eoliano  sentimenti,  emozioni e ricordi, ma anche consapevolezza del grande tesoro naturalistico e culturale rappresentato dalle Isole Eolie.

In occasione della serata è stato conferito il premio “Eolie in video” IX edizione 2012 al regista Valerio Groppa per il cortometraggio “In fondo a destra”.

«Sono orgoglioso di aver vinto il premio come miglior cortometraggio e vi ringrazio tantissimo per il lavoro che fate per dare visibilità ai giovani autori», scrive Valerio Groppa, che non potendo essere presente alla premiazione, ha inviato un cordiale messaggio di ringraziamento.      

La giuria del festival “ Eolie in Video” composta da: Sonia Monte, Massimo Cortese, Paola Centurrino, Patrizia Cincotta, Maddalena Amendola e Stella Di Pasquale  ha assegnato il premio  con la seguente motivazione:

“Per la brillante e toccante sceneggiatura. Il cortometraggio affronta il tema della solitudine che spesso comporta la vecchiaia  e mette a confronto due generazioni: un giovane lavoratore precario ed un anziano con una vita da raccontare. Temi attuali, la fretta e la pazienza, che si trovano e regalano al pubblico un’infinita tenerezza, dolcezza velata di malinconia. Tutto questo ci regala Groppa, con uno short film curato in ogni dettaglio e mai banale. Eccelsa ed emozionante l’interpretazione dei due protagonisti”.

Durante la serata sono intervenuti: il sindaco di Lipari Marco Giorgianni,  il Comandante della Capitaneria di porto di Lipari Cosimo Bonaccorso, l’esponente del Rotary club Nando Corrado, il presidente dell’Associazione del Museo del Cinema Angelo Merenda, Il presidente della Federalberghi Christian Del Bono.   

I due appuntamenti sono stati condotti con eleganza dalla professoressa Silvia Campantico che ringraziamo per la preziosa collaborazione. L’aperitivo è stato offerto dal ristorante “La nassa” di Bartolo Matarazzo. In considerazione del notevole  interesse riscontrato da parte della cittadinanza eoliana il Sindaco di Lipari promuoverà in occasione delle prossime festività la proiezione del documentario nell’isola di Stromboli. Comunichiamo inoltre che su “LA SICILIA”  è stata pubblicata l’intervista rilasciata dal Maestro Carmelo Travia in occasione della consegna del premio “Efesto d’oro”.

di Nino Saltalamacchia*
Presidente Centro Studi Eoliano