LA LUNGA NOTTE DI LIPARI
Anarchici e socialisti al confino coatto

Giuseppe La Greca


Anno: 2010
Formato:
17 x 24 cm
Pagine: 191
Prezzo: Euro 15,00
ISBN 9788890436338

Che cos’hanno in comune un’imperatrice, un imperatore, principi, baroni, duchi, monaci, briganti, banditi, assassini, camorristi, mafiosi, malfattori, carbonari, liberali, anarchici, socialisti? Il confino coatto nell’isola di Lipari, dove furono relegati per secoli come condanna per crimini politici e non.

Questa monografia ricostruisce, attraverso una rigorosa ricerca storica, le vicende umane di una Lipari al tempo dei coatti immersa in una lunga notte di abbandono, di sofferenza e di dolore. Una lunga notte riscattata da una grande giornata dei liparoti: - il 28 agosto 1926 – che vi posero fine mediante una sommossa.

Il libro costituisce anche la trama del convegno su questo tema, tenutosi a Lipari nel maggio 2010.

L'autore:
Giuseppe La Greca
è uno storico eoliano di Lipari, con particolare predilezione per la storia minore delle isole Eolie. I primi due volumi della sua opera, pubblicati dall’editore Iacolino, riguardano la storia della pomice di Lipari (2003) e quella delle terme di San Calogero (2004). Il secondo e il terzo volume della storia della pomice, pubblicati dal Centro Studi
 di Lipari, sono usciti nel 2008 e nel 2009. Il La Greca ha pubblicato anche "Nel regno di Efesto" e "Lipari al tempo degli arabi", sempre editi dal Centro Studi.