Aprile

Palermo. Villa Malfitano. Incontro culturale sul tema "Artisti e letterati stranieri in Sicilia nei secoli XVIII e XIX", con Luigi Bernabà Brea, Antonio Di Grado, Giuseppe Merlino, Matteo Collura, Aldo Scimè, Roberto Cincotta;

Giugno

Mostra di progetti dell’architetto Roberto Sauerborn riguardanti il Museo Archeologico Eoliano e il complesso termale di San Calogero;

Luglio

8ª Cine-Rassegna Eoliana: "Un mare di cinema". Consegna dei premi "Efesto d’oro ‘91 per il cinema" a Giuppy Izzo, Silvio Orlando, Marco Risi, Francesco Bentivoglio, Ricky Tognazzi, Alessandro D’Alatri, Massimo Wertmùller;

Agosto

Mostre personali dei pittori Saltalamacchia, Mirabito, Bongini, Spada, Conti;

Pomeriggi Culturali Eoliani. Presentazione del libro "Viaggio alle Isole Lipari" di Déodat de Dolomieu, a cura di Roberto Cincotta, pubblicato dalle Edizioni del Centro Studi. Tra i partecipanti, Luigi Bernabò Brea, Giuseppe Merlino, Stefano Giovanardi;

Ottobre

Conferimento della presidenza onorana del Centro Studi al prof. Giuliano Vassalli. Conferenza sul tema "Il codice di procedura penale a due anni dalla riforma". Partecipano accademici e magistrati di Messina.

L'undicesimo anno di attività del Centro Studi si apre con una nuova manifestazione culturale. Con la preziosa collaborazione della Fondazione Whitaker, ha luogo a Palermo un incontro sui viaggiatori stranieri in Sicilia nel ‘700 e ‘800. Anche in questa occasione eminenti personalità del mondo universitario, giornalistico e politico sostengono l’iniziativa del Centro Studi. La Cine-Rassegna Eoliana giunge all’ottava edizione. Grandi nomi del cinema italiano arrivano a Lipari per sancire il successo di una manifestazione che porta il cinema sul grande schermo nelle Eolie. Marco Risi, tra gli altri, parla delle prospettive del cinema italiano e presenta in anteprima il suo ultimo film "Il muro di gomma". I film proiettati nei venti giorni della rassegna sono tra i più seguiti della stagione: "Balla coi lupi", "Cyrano de Bergerac", "Nikita", "Americano Rosso", "Ultrà", "Il portaborse", "Il tè nel deserto". Ma il 1991 è importante perché segna l’ingresso dell’associazione culturale eoliana nel mondo dell’editoria: nascono infatti le Edizioni del Centro Studi. Il 22 agosto viene presentato il volume "Viaggio alle Isole Lipari" di Déodat de Dolomieu, celebre geologo eponimo delle Dolomiti. Nel mese di ottobre, infine, il prof. Giuliano Vassalli accetta la nomina di presidente onorario del Centro Studi alla presenza degli altri soci onorari. Il giurista coglie l’occasione per promuovere una conferenza sul nuovo codice di procedura penale a due anni dall’entrata in vigore