CENTRO STUDI E RICERCHE DI STORIA E PROBLEMI EOLIANI

COMUNICATO STAMPA

Si è concluso col tradizionale brindisi di buon augurio la serata-evento organizzata dal Centro Studi Eoliano di Lipari. Nei suggestivi saloni dell'Hotel Mea, con grande partecipazione di soci, sostenitori e simpatizzanti. Il presidente Nino Saltalmacchia coadiuvato dalla giornalista Cristina Marra ha ripercorso l'attività del 2015 con la proiezione di un video realizzato da  Flavia Grita.

Un anno ricco di attività nonostante le difficoltà economiche, affrontate dall'intero staff del Centro Studi che ha messo al primo posto l'esigenza e la volontà di mantenere un calendario ricco e offrire ai cittadini di Lipari e ai tanti turisti che affollano l'isola incontri, mostre e festival di alto profilo culturale. Tanti gli interventi istituzionali che si sono alternati nel corso della serata allietata dalle musiche celtiche di Ginevra Gilli e Federico Chiofalo che hanno incontrato quelle del cantautore liparese Marco Manni. Il saluto di Carmelo Travia, eccellenza artistica dell'isola, ha aperto la serata, seguito dal collegamento telefonico con l’Assessore ai Beni Culturali della Regione Sicilia, Carlo Vermiglio, che ha lodato l'impegno culturale del Centro Studi rinnovando quello della sua carica istituzione ad appoggiare e sostenere al meglio ogni tipo di attività a sfondo culturale e di promozione del territorio.

Stesso impegno sostenuto dal sindaco Giorgianni che ha ribadito quanto le manifestazione di interesse culturale come quelle portate avanti con tenacia e professionalità dal centro presieduto Nino Saltalamacchia costituiscano un vanto per l'isola e la proiettino  a livello nazionale e internazionale. Dal Festival Un mare di cinema, ai pomeriggi culturali, al festival Lipari Noir, sull'isola sono arrivati anche nel 2015 volti e personaggi noti del mondo del grande schermo e dell'editoria tra questi i registi Fernando Muraca e Gianluca Tavarelli, l'attrice Isabella Ragonese, gli scrittori Roberto Riccardi, Antonio Fusco, Matteo Collura, Nino Rizzo Nervo, Marcello Sorgi.

Tra gli eventi a cura del Centro eoliano anche l'allestimento di mostre a tema e promozionale territoriale come Lipari 1952, un viaggio fotografico nelle cave di pietra pomice ripercorso dal suggestivo video di Mattia Paino. Prima del brindisi gli interventi dell'onorevole Giuseppe Laccoto che  ringraziando gli organizzatori ha voluto anche esprimere il suo impegno a sostegno di ogni genere di attività volta a diventare turismo culturale, così come ha ribadito Christian Del Bono, presidente di Federalberghi nella sua proposta al centro Studi di creare di un format culturale. L'appuntamento è per il 2016 per festeggiare il trentacinquesimo compleanno del Centro Studi eoliano.

Ancora grazie a Mons. Gaetano Sardella che ci ha fatto vivere con la celebrazione della Santa messa un  momento di riflessione sul significato del natale.

Auguri a tutti per un buon Natale e un anno di pace,  fratellanza, serenità.

Lipari, 24 dicembre 2015       Ufficio stampa Centro Studi