Aperti i bandi di "Eolie in Video" ed il "Gusto della memoria"

Film di Famiglia in SICILIA

Il gusto della memoria

Un progetto finalizzato alla raccolta e al recupero delle pellicole amatoriali riguardanti il territorio, la famiglia, la società, che rappresentano importanti testimonianze private della memoria della società.
Il Centro Studi e Ricerche di Storia e Problemi Eoliani promuove un bando per la raccolta di pellicole amatoriali riguardanti il territorio della Regione Sicilia. Film familiari, di vacanza, di viaggio, appunti e diari filmati: pellicole ormai dimenticate, il più delle volte relegate nelle soffitte o chiuse negli armadi, ma che pure sono importanti testimonianze private della memoria della società italiana.
Il progetto intende recuperare e salvaguardare queste pellicole nella convinzione che costituiscano documenti importanti ai fini di una ricostruzione della memoria collettiva e della storia personale e pubblica, intesa sia come storia del territorio sia come storia della vita e delle abitudini delle donne e degli uomini che lo abitano.
I filmati amatoriali costituiscono un patrimonio immenso e disperso, in grado di offrire uno sguardo inedito sull'intero corpo sociale. Le pellicole documentano, in modo del tutto peculiare, eventi, abitudini e stili di vita del passato; luoghi e paesaggi radicalmente trasformati, gesti, volti e persone ormai scomparse. Le immagini dei film amatoriali riguardano gli aspetti più quotidiani della nostra vita e per questo sono preziose tracce visive della nostra storia personale e sociale. Lontano dalle rigidità dei documentari istituzionali, il film privato è capace di mostrare una Sicilia inedita e, ormai, definitivamente perduta. I film di famiglia, con il loro sguardo essenzialmente intimo, raccontano gli aspetti più ordinari e per questo spesso più trascurati della nostra società, le trasformazioni del paesaggio e degli stili di vita, offrendoci anche l'opportunità di osservare i riflessi che i grandi eventi storici hanno portato nelle abitudini e nella vita quotidiana delle persone. Il tempo minaccia la conservazione delle pellicole, supporti delicati e deteriorabili, ed è questa forse l'ultima occasione per salvare le testimonianze dirette delle persone che le hanno girate. Il recupero di questi fragili frammenti di memorie appare in special modo importante nel contesto siciliano in quanto offre prospettive capaci di testimoniare gli sguardi di una terra antica, ancorata a tradizioni fortissime, e insieme aperta ad accogliere le spinte della modernità. Il bando si rivolge a quante/i possiedano vecchie bobine di pellicole amatoriali girate nel corso del Novecento in Sicilia (nei formati 8mm, Super8, 16mm, 9,5mm), proprie o di propri parenti o amici, sia che contengano immagini di vita privata e familiare, sia che riguardino viaggi, feste o eventi locali (manifestazioni pubbliche, avvenimenti sportivi, episodi di cronaca). I CD/DVD raccolti saranno messi a disposizione per la consultazione presso la sede del Centro Studi Via Maurolico, 15 – Lipari. Le pellicole trasferite su DVD dovranno pervenire presso la sede del centro Studi – Via Maurolico n. 15 – 98055 LIPARI (ME) entro il 30 giugno 2016.

 

Bando e Regolamento

“IL GUSTO DELLA MEMORIA”

RECUPERO E VALORIZZAZIONE DELLA MEMORIA FILMICA PRIVATA DELLA SICILIA E DELLE ISOLE EOLIE
Il centro Studi e Ricerche di Storia e Problemi Eoliani promuove un bando pubblico per la raccolta di pellicole amatoriali riguardanti il territorio della Regione Sicilia. Film familiari, di vacanza, di viaggio, appunti e diari filmati: pellicole ormai dimenticate, il più delle volte relegate nelle soffitte o chiuse negli armadi, ma che pure sono importanti testimonianze private della memoria della società italiana.
Il progetto intende recuperare e salvaguardare queste pellicole nella convinzione che costituiscano documenti importanti ai fini di una ricostruzione della memoria collettiva e della storia personale e pubblica, intesa sia come storia del territorio sia come storia della vita e delle abitudini delle donne e degli uomini che lo abitano.
I filmati amatoriali costituiscono un patrimonio immenso e disperso, in grado di offrire uno sguardo inedito sull’intero corpo sociale. Le pellicole documentano, in modo del tutto peculiare, eventi, abitudini e stili di vita del passato; luoghi e paesaggi radicalmente trasformati, gesti, volti e persone ormai scomparse. Le immagini dei film amatoriali riguardano gli aspetti più quotidiani della nostra vita e per questo sono preziose tracce visive della nostra storia personale e sociale.
La riscoperta di questi film vuole non solo offrire nuovi materiali alla ricerca storica, sociologica, antropologica, ma anche sottolinearne il carattere specifico di reperti della memoria privata e di sguardi individuali sulla propria epoca.
Il bando si rivolge a quante/i possiedano vecchie bobine di pellicole amatoriali girate nel corso del Novecento in Sicilia (nei formati 8mm, Super8, 16mm, 9,5mm), proprie o di propri parenti o amici, sia che contengano immagini di vita privata e familiare, sia che riguardino viaggi, feste o eventi, manifestazioni pubbliche, avvenimenti sportivi, episodi di cronaca).
Le pellicole trasferite su supporto CD/DVD devono essere inviati presso la sede del Centro Studi – Via Maurolico, 15 – LIPARI – (ME) 

 

REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE

1. Il bando è aperto ai residenti nella Regione Sicilia e ai possessori di pellicole amatoriali riguardanti il territorio Siciliano anche se residenti altrove. 2. Saranno accettate le pellicole in formato 9,5mm, 8mm, super8 e 16mm, trasferite su CD/DVD;
3. I partecipanti devono dichiarare di avere la disponibilità legale delle pellicole in proprio possesso o produrre una liberatoria da parte degli aventi diritto.
4. Ogni partecipante dovrà allegare la scheda di partecipazione/liberatoria debitamente compilata e firmata, scaricabile dal sito: www.centrostudieolie.it
5. Una commissione nominata ad hoc selezionerà i CD/DVD pervenuti.