APERITIVO EOLIANO ALLA BIT DI MILANO

Anche quest’anno le isole Eolie sono state protagoniste alla BIT (Borsa Internazionale del Turismo) di Milano, dove oggi si è svolta la conferenza stampa per la presentazione dell’offerta turistica eoliana della prossima stagione.

Ha presieduto l’incontro Nanni Ricevuto, Presidente della Provincia Regionale di Messina, che ospita in fiera lo spazio dedicato alle isole Eolie. La presentazione è stata preceduta dai saluti di: Nico Torrisi, Presidente della Federalberghi Sicilia,
Anna Spinella e Linda Sidoti (Assessori al turismo rispettivamente del Comune di Lipari e di Santa Marina Salina).

Christian Del Bono, Presidente della Federalberghi delle isole Eolie, ha poi presentato le caratteristiche peculiari dell’offerta turistica eoliana, che la differenziano rispetto a destinazioni simili che offrono solo sole e mare, e che ne hanno determinato fra l’altro l’inserimento da parte dell’Unesco nel novero dei Patrimoni dell’Umanità. Ha inoltre presentato una nuova guida in 4 lingue dei migliori sentieri delle isole Eolie e una guida turistica della Federalberghi.
 
Clara Raimondi del Centro Studi Eoliano ha sottolineato la valenza degli aspetti culturali (cinema, teatro, storia etc.) dell’offerta turistica e ha indicato i progetti in essere per il 2011: il festival del cinema, i pomeriggi culturali eoliani e in particolare il tricentenario, che ricorre quest’anno, della cosiddetta “Controversia liparitana”. L’evento sarà ricordato con uno spettacolo teatrale - itinerante nelle 7 isole dell’arcipelago - del noto testo di Leonardo Sciascia “Recitazione della controversia liparitana dedicata ad A.D.” che sarà anche ripubblicato per l’occasione dal Centro Studi in edizione a tiratura limitata.

E’ intervenuto anche Massimo Cavallaro, che ha presentato il Salina Festival, un festival certificato a basso impatto ambientale che quest’anno avrà per tema “La lentezza necessaria”. Verrà organizzato un concerto di musica sinfonica, dei concerti in barca, proiezioni di documentari, e un progetto di ecologia acustica con l’Università di Milano Bicocca.

Al termine dell’incontro è stato offerto l’oramai consueto aperitivo a base di prodotti tipici eoliani, malvasia e nacatuli, molto apprezzato dal numeroso pubblico presente e che è stato già portato con successo in passato in molte città italiane e straniere.

Milano, 17 febbraio 2011